Widgets Magazine
06:26 17 Settembre 2019
Presidente Erdogan e premier Davutoglu (foto d'archivio)

Turchia, divergenze con Erdogan: potrebbe dimettersi oggi il premier

© AFP 2019 / TURKISH PRESIDENTIAL PRESS OFFICE / KAYHAN OZER
Politica
URL abbreviato
4114
Seguici su

Il primo ministro della Turchia Ahmet Davutoglu potrebbe annunciare oggi le dimissioni, segnala il canale NTV, citando una fonte nel Partito per la Giustizia e lo Sviluppo (AKP).

E' stato riferito che Davutoglu, dopo un incontro del comitato direttivo del partito, prenderà parte ad una conferenza stampa in cui potrebbe annunciare le dimissioni dalla carica di capo del governo.

Nella giornata di ieri i media turchi, riferendosi a fonti nell'AKP, avevano riferito che il partito di governo avrebbe presto organizzato un congresso straordinario in cui Davutoglu non sarebbe stato nominato leader del partito. La decisione sul congresso straordinario è stata presa in una riunione tra il premier e il presidente Erdogan svoltasi ad Ankara mercoledì.

Davutoglu è stato nominato premier nel 2014. Nell'ultimo periodo sono emerse divergenze rilevanti tra Davutoglu ed il presidente Erdogan, in particolare sulla risoluzione della questione curda e l'arresto dei giornalisti e dei rappresentanti della società civile che avevano osato criticare Ankara.

Secondo gli esperti, nel caso di dimissioni del primo ministro turco Davutoglu il prossimo capo del governo non riuscirà a perseguire una posizione diversa da Erdogan e condurre una politica indipendente.

Correlati:

Merkel, Erdogan e i "valori" europei
Stern: Erdogan ha mostrato la sua vigliaccheria
“In Turchia repressione contro i cittadini su segnale di Erdogan”
Deputato pro-curdi attacca Erdogan, wrestling al parlamento turco
La debolezza di Erdogan
Per il Guardian “Erdogan umilia la UE e resta impunito”
Tags:
Società, giornalisti, politica interna, Curdi, dimissioni, governo, Recep Erdogan, Ahmet Davutoglu, Turchia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik