08:45 04 Luglio 2020
Politica
URL abbreviato
36630
Seguici su

Per l'ennesima volta nel corso della sua visita nel Regno Unito il presidente statunitense Barack Obama è intervenuto contro l'uscita di Londra dalla UE.

I negoziati sul nuovo accordo commerciale tra gli Stati Uniti e la Gran Bretagna, in caso di Brexit (uscita dall'Unione Europea) potrebbero protrarsi per 10 anni, ha affermato il presidente USA Barack Obama.

"La Gran Bretagna non potrà concordare nessun accordo con gli Stati Uniti più velocemente che con l'Unione Europea… Probabilmente ci vorranno 5 o 10 anni prima di ottenere qualcosa", — ha detto in un'intervista con la BBC.

Venerdì scorso, nel corso di una conferenza stampa congiunta con il premier britannico David Cameron, Obama aveva già rilevato che in caso di uscita dalla UE Londra sarebbe stata retrocessa in fondo alla lista dei Paesi desiderosi di stipulare accordi commerciali con Washington. In questo caso la priorità sarebbe stata data alla UE.

Nella giornata di ieri il presidente americano aveva esortato i giovani britannici a votare per la permanenza nella UE.

Correlati:

In Gran Bretagna suscita nervosismo l'ingerenza di Obama sulla Brexit
Obama da Londra: No a Brexit
Londra, Cameron ritiene la “minaccia russa” un motivo per rimanere nella UE
Brexit, Cameron: Combatterò per il Regno Unito
Cameron: Gran Bretagna deve restare nell’UE per fronteggiare le aggressioni della Russia
Tags:
Politica Internazionale, Commercio, Economia, Brexit, Unione Europea, Barack Obama, Gran Bretagna, UE, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook