00:00 20 Ottobre 2020
Politica
URL abbreviato
21411
Seguici su

L'Alleanza Atlantica non ha intenzione di espandersi nei prossimi anni, anche a scapito della Georgia o dell'Ucraina, presumibilmente per il rischio di destabilizzazione da parte della Russia, ha dichiarato il rappresentante permanente degli Stati Uniti presso la NATO Douglas Lute.

"Da un punto di vista pratico non vedo molte opportunità per un'ulteriore espansione della NATO nel prossimo futuro, nei prossimi anni, forse anche di più," — i media britannici riportano le dichiarazioni di Lute, che si trova a Londra.

Secondo il diplomatico, la Russia svolge un ruolo importante nel contesto strategico e l'ambiente strategico non presuppone un'espansione della NATO, segnala RIA Novosti.

Lute ha sottolineato che la politica della NATO rimane la stessa, ma per accettare nuovi membri nell'alleanza ci vuole il consenso di tutti i 28 Paesi membri, scenario poco probabile.

"Non c'è alcun modo per raggiungere in futuro unanimità per far entrare la Georgia e l'Ucraina", — ha detto Lute.

Il 16 aprile i media avevano riferito che al vertice della NATO di luglio a Varsavia, al posto del "Piano d'azione per l'adesione", a Georgia ed Ucraina sarebbe stata offerta la formula di "partenariato associato."

Correlati:

Profughi e Russia: NATO pensa al rafforzamento della sua presenza nel Mar Nero
Nato, inviato russo: potenze extra-regionali non dovrebbero stare nel Mar Nero
Stoltenberg: Russia e NATO terranno aperti i canali di dialogo politico
“La NATO cerca di forzare la Russia sulla strada del confronto”
“La politica della NATO sulla Russia non si è giusticata”
Lavrov: NATO coinvolta in escalation militare contro la Russia per giustificarsi esistenza
Tags:
Geopolitica, Difesa, Sicurezza, NATO, Douglas Lute, Georgia, USA, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook