19:21 20 Gennaio 2020
Politica
URL abbreviato
718
Seguici su

Il presidente americano, in visita in Regno Unito per i 90 anni della regina Elisabetta II, dalle colonne dal Daily Telegraph: Ue non mitiga influeza britannica, ma la esalta.

Con una lettera aperta dal titolo "Obama, perchè la Gran Bretagna deve restare in Europa" il presidente americano prende posizione del dibattito sul referendum, che i sudditi della Regina Elisabetta II dovranno votare nel prossimo mese di giugno, per la permanenza dell'Uk nell'Unione europea.

Il presidente Usa è solo l'ultimo e più prestigioso rappresentante dell'amministrazione americana ad esprimersi in favore della permanenza del Regno Unito in Ue e decide di farlo con un articolo in cui motiva la sua posizione, tentando di "smontare" il teorema che vedrebbe un Regno Unito più debole se rimanesse all'interno delle regole Ue.

"L'Unione europea non mitiga l'influenza britannica, la esalta. Un'Europa forte non minaccia la leadership globale della Gran Bretagna, la accresce".

Così Barack Obama, che ha elencato anche i vantaggi provenuti a Londra dal suo legame con Bruxelles.

"Questo tipo di cooperazione, dalla condivisione delle informazioni d'intelligence e nell'anti-terrorismo agli accordi per creare lavoro e crescita economica — sostiene Obama — sarà di gran lunga più efficace se continuerà a essere estesa attraverso l'Europa".    

Correlati:

I tedeschi vogliono un referendum per l’uscita dalla UE nello stesso stile del Brexit
Brexit, Russia: Mosca resta neutrale sulla questione
Parigi avvisa Londra: In caso di Brexit migranti Calais in UK
L’accordo per il Brexit ancora una volta a danno dei popoli europei
Tags:
Brexit, Barack Obama, Gran Bretagna
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik