Widgets Magazine
00:29 18 Luglio 2019
Bashar Assad e Vladimir Putin al Cremlino (foto d'archivio)

Putin: il sostegno di Mosca a Damasco ha salvato la Siria dalla disgregazione

© Sputnik . Alexei Druzhinin
Politica
URL abbreviato
11290

L'assistenza fornita da Mosca a Damasco ha contribuito a sventare la disgregazione della Siria e ad evitare ulteriori perdite tra i civili, ha dichiarato il presidente russo Vladimir Putin.

"Nell'ultimo periodo si è riusciti ad attuare una serie di importanti passi volti a garantire la soluzione pacifica in Siria e il contrasto al terrorismo internazionale radicatosi nel Paese. L'assistenza fornita dalla Russia al governo legittimo siriano ha contribuito a sventare la disgregazione dello Stato, a preservare le istituzioni governative ed ha scongiurato massicce vittime tra la popolazione civile", — ha detto Putin, intervenendo alla cerimonia di presentazione delle credenziali al Cremlino.

Il presidente ha sottolineato che grazie all'efficacia dei raid delle forze aeree russe l'esercito siriano è riuscito a prendere in mano l'iniziativa liberando 400 centri ed eliminando migliaia di terroristi.

Il presidente russo ha aggiunto che "con gli Stati Uniti e gli altri partner si è riusciti a lanciare il processo politico con la partecipazione di Damasco e delle forze di opposizione, e a creare le condizioni per l'assistenza umanitaria al bisognoso popolo siriano".

Correlati:

Putin si congratula con Assad per la liberazione di Palmira
USA dovrebbero riconoscere meriti di Putin in Siria e seguire il Cremlino in Medio Oriente
“Putin contribuisce a sbloccare la difficile situazione in Medio Oriente”
L'Indipendent consacra la Russia: “ha determinato i vincitori e vinti in Siria”
Tags:
ISIS, Terrorismo, Cremlino, Geopolitica, Politica Internazionale, Diplomazia Internazionale, Sicurezza, raid della Russia in Siria, Bashar al-Assad, Vladimir Putin, Siria, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik