05:00 27 Giugno 2019
Pavlo Klimkin, ministro degli Esteri dell'Ucraina

Kiev esclude ripresa dei rapporti con la Russia

© REUTERS / Yves Herman
Politica
URL abbreviato
11315

L'Ucraina non si aspetta un “riavvio” delle relazioni con la Russia, in qualsiasi forma, ha dichiarato oggi il ministro degli Esteri Pavlo Klimkin durante un incontro con i rappresentanti dell'associazione imprenditoriale europea e della Camera di commercio americana.

"Certo, in futuro supereremo il conflitto armato nel Donbass, ma cerchiamo di essere sinceri: non ci aspettiamo di riavviare alcun tipo di relazione russo-ucraina", — l'agenzia di stampa ucraina "Unian" riporta le parole di Klimkin.

Le relazioni della Russia con l'Occidente e Kiev si sono deteriorati per la crisi in Ucraina. Kiev e l'Occidente accusano la Russia di ingerenza negli affari interni dell'Ucraina. La Russia nega ogni addebito e definisce le accuse inaccettabili. Mosca ha ripetutamente affermato di non essere una parte del conflitto interno ucraino e di non essere coinvolta negli eventi nel Donbass, ma di essere interessata affinchè l'Ucraina superi la crisi politica ed economica.

Correlati:

Russia dice no all'Ucraina su nuovo rinvio udienza per il processo sul default
Ucraina, nuova petizione bizzarra a Poroshenko: vietare lo scambio del rublo russo
“L'Occidente accerchia la Russia. L'Ucraina è la sua base principale”
L'Ucraina rischia di rimanere senza soldi nel pieno di una crisi politica
“USA vogliono l'Ucraina come un'appendice agricola sottosviluppata dell'Occidente”
“La strategia USA ha portato l'Ucraina al fallimento politico”
Tags:
Diplomazia Internazionale, Politica Internazionale, Occidente, Pavlo Klimkin, Donbass
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik