06:22 18 Febbraio 2018
Roma+ 14°C
Mosca-6°C
    Syria's President Bashar al-Assad (C) casts his vote next to his wife Asma (centre left) inside a polling station during parliamentary elections in Damascus, SyriaA woman inks her finger after casting her vote at a polling station during the parliamentary elections in Damascus, SyriaLa bandiera siriana

    Siria, al via oggi le elezioni parlamentari

    © REUTERS/ SANA © REUTERS/ Omar Sanadiki © AP Photo/ Alexander Kots/Komsomolskaya Pravda via AP
    1 / 3
    Politica
    URL abbreviato
    2191

    Circa 3.500 candidati corrono per 250 seggi parlamentari. Assad: il gran numero di candidati dimostra il forte sostegno e il desiderio tra i siriani di rafforzare la legittimità del governo

    Si tengono oggi in Siria le elezioni legislative, lo stesso giorno dell'avvio del nuovo round di colloqui a Ginevra tra rappresentanti del governo e delle opposizioni. Seggi aperti dalle 7 ora locale (le 6 in Italia), circa 3.500 candidati corrono per 250 seggi parlamentari.

    Il presidente siriano Bashar al-Assad surante l'intervista
    © Sputnik. Press service of the President of Syria Bashar al-Assad

    Nei giorni scorsi Assad ha spiegato di non aspettarsi grandi cambiamenti nel parlamento siriano dopo le elezioni, ma ha sottolineato che il voto conferma l'esistenza della Siria come stato, nonostante la presenza di gruppi terroristici. Inoltre, ha spiegato Assad, il gran numero di candidati dimostra il forte sostegno e il desiderio tra i siriani di rafforzare la legittimità del governo.

    Le ultime elezioni legislative si sono svolte in Siria nel maggio 2012 con il 51 per cento di affluenza alle urne (5 milioni di persone).    

    Correlati:

    Siria, nuova Costituzione ed elezioni per guidare transizione politica
    Siria, Putin: elezioni parlamentari non interferiranno nel processo di pace
    Tags:
    elezioni parlamentari, Elezioni, Bashar al-Assad, Siria
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik