00:37 20 Agosto 2017
Roma+ 26°C
Mosca+ 22°C
    Primo ministro della Serbia Aleksandar Vucic

    Vucic: la stabilità e i buoni rapporti con Bosnia e Croazia sono una nostra priorità

    © Sputnik. Aleksey Nikolskyi
    Politica
    URL abbreviato
    0 28241

    Nonostante il peso di una guerra fratricida che grava ancora sui cuori e nelle menti dei cittadini balcanici, i rappresentanti di Serbia, Bosnia e Croazia provano a portare avanti tentativi di dialogo tra gli ex concittadini. Al centro dei colloqui la cooperazione politica e commerciale tra le realtà balcaniche.

    Occasione per riunire attorno ad un unico tavolo i diplomatici dei tre paesi è stata l'inaugurazione della Fiera commerciale internazionale in corso in queste ore a Mostar, Bosnia Erzegovina.

    Lì il premier serbo Alexander Vucic ha affermato che: "i rapporti tra il popolo serbo e quello croato devono essere promossi ulteriormente. Belgrado è intenzionata a investire sotto tutti i punti di vista al fine di assicurare la stabilità e la pace per tutti coloro che oggi abitano nell'area dei Balcani occidentali".

    Protesters holding a banner that reads: Serbia is not NATO during a protest against NATO in downtown Belgrade, Serbia, Saturday, Feb. 20, 2016
    © AP Photo/ Darko Vojinovic
    Alle parole di Vucic hanno fatto eco quelle di Dragan Covic, esponente croato della presidenza tripartita della Bosnia Erzegovina, il qualche ha sottolineato quanto la stabilità della regione "sia una priorità per tutti i soggetti dell'area" e che questa vada perseguita con attenzione e abnegazione da parte di ogni singola realtà.

    Il capo dell'Esecutivo di Belgrado ha poi incontrato anche Mladen Ivanic, rappresentante serbo nella presidenza bosniaca, affrontando la situazione della popolazione di etnia serba residente nei territori di Sarajevo. Vucic ha poi voluto sottolineare come i rapporti politici ed economici tra le due realtà siano più forti che mai, dato che la Bosnia rappresenta uno dei principali partner commerciali di Belgrado.

    "La stabilità di quest'area — ha concluso il premier serbo —, riguarda entrambe le nostre nazioni. Credo sia opportuno promuovere il dialogo tra le nostre realtà, affinché ogni problema possa essere risolto apertamente e non nascosto inutilmente".

    Correlati:

    Serbia, Vucic: abbiamo bisogno di canali alternativi per forniture gas
    Serbia, Putin più popolare del premier Vucic
    Tags:
    Alexander Vucic, Croazia, Serbia, Bosnia-Erzegovina
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik