22:14 14 Novembre 2019
Manifestazione di nazionalisti a Kiev a sostegno della UE (foto d'archivio)

UE può abolire il visto all'Ucraina ma stop se afflusso massiccio di migranti

© AFP 2019 / SERGEI SUPINSKY
Politica
URL abbreviato
16313
Seguici su

L'Unione Europea intende far fronte ai propri impegni presi davanti a Kiev, ma introdurrà nell'accordo sull'abrogazione del visto la possibilità di chiudere il confine in caso di afflusso massiccio di migranti, scrive la “Reuters”.

La Commissione Europea proporrà questo mede di introdurre un regime senza visti per Kiev, nonostante la bocciatura in Olanda del referendum sull'accordo d'associazione UE-Ucraina, scrive la "Reuters" riferendosi ad una fonte di alto livello nell'Unione Europea.

"Può sembrare che ignoriamo il parere dei cittadini olandesi, ma dobbiamo rispettare questa promessa a Kiev," — ha riferito la fonte dell'agenzia, aggiungendo che la Commissione Europea includerà nella sua proposta una clausola "protettiva" che ripristinerà temporaneamente la barriera del visto nel caso di afflusso massiccio di migranti.

A marzo il presidente della Commissione Europea Jean-Claude Juncker aveva promesso al capo di Stato ucraino Petr Poroshenko che ad aprile la Commissione Europea avrebbe formulato una proposta legislativa sulla cancellazione del visto con l'Ucraina. La proposta dovrà poi essere approvata dal Parlamento Europeo e dal Consiglio dell'Unione Europea col voto unanime di tutti gli Stati membri.

Olanda alle urne sull'adesione dell'Ucraina all'UE
© REUTERS / Michael Kooren
Nel referendum consultivo svoltosi in Olanda sull'accordo riguardante l'associazione dell'Ucraina con l'UE solo il 38,1% degli elettori ha sostenuto la ratifica, il 61,1% ha votato contro.

Il premier olandese Mark Rutte ha detto di essere deluso dal voto popolare, tuttavia non ha escluso di rivedere la decisione sulla ratifica dell'accordo.

Il referendum era di carattere consultivo e non vincolante. La decisione finale sull'associazione tra l'Ucraina e la UE spetta ai governi degli Stati membri della UE.

Nel giugno 2014 l'Ucraina, firmando l'accordo di associazione con l'Unione Europea, ha espresso la volontà di diventare un membro a pieno titolo della UE.

Per entrare nella UE Bruxelles chiede a Kiev di rafforzare la lotta contro la corruzione, le riforme e di introdurre documenti di identificazione sul modello europeo sotto forma di passaporti biometrici.

Correlati:

Dietro dimissioni di Yatsenyuk “tentativo di nascondere ruberie Occidente in Ucraina”
L'Ucraina rischia di rimanere senza soldi nel pieno di una crisi politica
Ucraina, si dimette il premier Yatsenyuk
Regime senza visti UE-Ucraina: il ‘no’ olandese sarà ininfluente
Hollande: da Francia e Germania sostegno ad Ucraina su associazione con UE
Accordo Ue-Ucraina, l'Olanda dice no
Tags:
Schengen, Migranti, Immigrazione, Politica Internazionale, Società, Visto, Commissione Europea, Unione Europea, Jean-Claude Juncker, UE
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik