09:46 10 Luglio 2020
Politica
URL abbreviato
6112
Seguici su

Il colloquio tra Zoran Zaev dell'Unione socialdemocratica di Macedonia e l'Alto rappresentante dell'Unione per gli affari esteri arriva a poche ore dell’invito dello stesso esponente politico a boicottare le elezioni anticipate del 5 giugno. Il clima politico si fa sempre più incandescente dopo lo scioglimento del Parlamento.

Una telefonata necessaria affinché tutti i partiti politici continuino a cooperare in vista della prossima tornata elettorale. Così è da leggersi il colloquio avuto nelle scorse ore dal ministro degli Esteri europeo, Federica Mogherini, con il leader dell'opposizione macedone Zoran Zaev.

"L'implementazione degli accordi politici, incluse le urgenti priorità di riforma, è di fondamentale importanza", ha detto Mogherini ricordando il ruolo avuto dall'Unione e dalla comunità internazionale nel sostenere tutti gli attori in campo interessati dalla questione nell'interesse del Paese. "Invitiamo tutte le parti — ha aggiunto l'Alto rappresentate- a rimanere pienamente impegnate nei confronti del processo concordato".

Un tentativo di stemperare i toni e ricompattare le parti, quindi, dopo le dichiarazioni rilasciate ieri da Zaev che invitava i cittadini macedoni a boicottare le elezioni anticipate del 5 giugno perché non esisterebbero in questo momento le condizioni necessarie di libertà e democrazia.

Il leader dell'Unione socialdemocratica di Macedonia ha denunciato già negli scorsi mesi presunti brogli avvenuti durante le elezioni del 2012. Attualmente sono sotto inchiesta due ministri del governo dimissionario guidato dall'ex primo ministro Nikola Gruevski.

Sulla scia di queste denunce e delle preoccupazioni espresse da numerosi osservatori internazionali, il Parlamento di Skopye è stato sciolto dalla stessa Assemblea e sono state indette nuove elezioni.    

Correlati:

Macedonia, da mezzanotte si scioglie il Parlamento dopo lo scandalo dei brogli elettorali
Macedonia e migranti: Aiuto!
Macedonia, ristabilita la recinzione al confine greco
Tags:
Elezioni, telefonata, Zoran Zaev, Federica Mogherini
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook