23:04 22 Settembre 2020
Politica
URL abbreviato
14120
Seguici su

La Francia e la Germania, anche dopo i risultati del referendum svoltosi in Olanda, continueranno a sostenere l'accordo di associazione tra l'Unione Europea e l'Ucraina, ha dichiarato il presidente francese Francois Hollande.

Il capo di Stato transalpino lo ha affermato in una conferenza stampa a margine del vertice franco-tedesco svoltosi a Metz.

In precedenza il cancelliere tedesco Angela Merkel aveva analogamente affermato che la Germania è interessata all'avvicinamento dell'Ucraina verso la UE e i suoi standard e i punti dell'accordo riguardante l'associazione resteranno in vigore.

In base ai dati definitivi del referendum il 38,1% ha votato sì alla ratifica dell'accordo di associazione tra l'Ucraina e la UE, mentre i no hanno ottenuto il 61,1%. L'affluenza è stata pari al 32,2%, superiore al quorum del 30%, pertanto la votazione è considerata valida.

Il risultato finale del voto dovrebbe essere annunciato il prossimo 12 aprile.

Correlati:

Referendum, bocciatura associazione Ucraina-UE: Bruxelles aspetta decisioni Olanda
Accordo Ue-Ucraina, l'Olanda dice no
Bruxelles teme referendum in Olanda su associazione UE-Ucraina: minaccia crisi in Europa
Tags:
Politica Internazionale, Diplomazia Internazionale, referendum, Associazione con Ucraina, Unione Europea, Angela Merkel, François Hollande, UE, Olanda, Francia, Germania
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook