18:39 21 Ottobre 2020
Politica
URL abbreviato
5110
Seguici su

Le autorità della UE stanno valutando la possibilità di introdurre un regime di visti per i cittadini statunitensi e canadesi che desiderano entrare nel territorio della UE, ha rivelato alla “Reuters” una fonte nella UE.

Secondo l'agenzia, questa misura potrebbe aumentare la tensione nei rapporti americani e europei in un momento in cui Washington e Bruxelles stanno trattando l'accordo sul Partenariato transatlantico per il commercio e gli investimenti (TTIP).

Secondo l'agenzia, attualmente negli Stati Uniti e in Canada è in vigore il regime del visto per i cittadini di Romania e Bulgaria, oltre che croati, greci e polacchi. Ai cittadini di altri Paesi della UE Washington e Ottawa offrono l'ingresso senza visto. Allo stesso tempo, i cittadini di Canada e Stati Uniti non hanno bisogno di un visto per l'ingresso nella UE.

"E' chiaro che su questo tema delicato sono necessari dibattiti e soluzioni politiche. Ma vi è un rischio reale che l'Unione Europea introduca l'obbligo di visto per entrambi i Paesi", — ha detto la fonte dell'agenzia.

Correlati:

Deputato tedesco sull’accordo TTIP: trasparenza apparente
No TTIP, meglio non farsi illusioni sulla "NATO Economica"
“Proteste vs TTIP in Germania sagge, ucraini non capiscono effetti liberismo UE”
Politico: in Germania è “mobilitazione” contro TTIP
Wikileaks offre taglia di 100 mila euro a chi darà informazioni riservate su Ttip
Tags:
Società, Schengen, Visto, Partenariato transatlantico per il commercio e gli investimenti (TTIP), Unione Europea, USA, Canada, UE
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook