00:21 21 Settembre 2018
Il senatore texano Ted CruzBernie Sanders

Primarie Usa, vittorie a sorpresa per Cruz e Sanders

© AP Photo / Morry Gash © AP Photo / Steve Helber
1 / 2
Politica
URL abbreviato
316

I due sfidanti di Clinton e Trump vincono a sorpresa in Wisconsin e si preparano alla delicata sfida dello Stato di New York.

Sta facendo rumore negli Stati Uniti la bruciante sconfitta di Donald Trump nel voto in Winsconsin, dove per le primarie repubblicane è stato sconfitto dal candidato super conservatore Ted Cruz con un largo quanto inedito distacco. Cruz si aggiudica infatti i delegati dello Stato del Midwest superando di 15 punti percentuale il favorito Trump. Una sconfitta che preoccupa il miliardario newyorchese, attaccato da settimane ad alzo zero dall'establishent del partito repubblicano.

"Cruz il bugiardo è peggio di un fantoccio: è il cavallo di Troia usato dai boss del partito repubblicano per cercare di rubarmi la nomination".

Così Trump in un comunicato diffuso dopo la diffusione dei risultati. Sul fronte democratico, allo stesso modo, inattesa vittoria del candidato liberal Bernie Sanders, vincente in Wisconsin con il 56% dei voti contro una Clinton sempre più in difficoltà Per il senatore del Vermont, rivale sempre più credibile per la conquista della nomination democratica, si tratta della settima vittoria negli ultimi otto Stati chiamati al voto. Nonostante il distacco dalla Clinton resti ampio, vittorie come quella di ieri aprono uno spiraglio per Sanders, che potrebbe adesso cominciare a far vacillare il fronte granitico di super delegati che al momento appoggerebbero la Clinton alla convention dem di Philadelphia, in programma nel mese di luglio.

Correlati:

Primarie Usa, Sanders sconfigge la Clinton in tre Stati
Primarie Usa, Trump e Clinton vincono anche in Arizona
Tags:
Elezioni primarie, Elezioni negli USA, elezioni presidenziali, Elezioni, Bernie Sanders, Hillary Clinton, Donald Trump, Ted Cruz, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik