05:40 27 Maggio 2018
Roma+ 18°C
Mosca+ 11°C
    Venezuelan Flag (Bandera de Venezuela)

    Venezuela, Amnistia politica per i golpisti di Chavez

    © flickr.com / Joseph Remedor
    Politica
    URL abbreviato
    3112

    La legge, approvata dal Parlamento, per essere applicata, dovrà ora essere inviata all’esecutivo, e Maduro ha dieci giorni per rivederla, promulgarla e ordinarne la pubblicazione in Gazzetta ufficiale.

    Il parlamento venezuelano ha approvato un'amnistia per i prigionieri politici. La nuova legge potrebbe portare alla liberazione di 78 detenuti, ma il presidente Nicolás Maduro ha già annunciato che porrà il veto perché si tratta di "una norma che promuove la violenza".

    Con questo provvedimento, ha detto il delfino di Chavez parlando a reti unificate, "state approvando una legge per proteggere assassini, criminali, narcotrafficanti e terroristi. È bene che lo sappia la destra nazionale e internazionale: le leggi per proteggere i terroristi e i criminali non passeranno".

    Tra gli altri prigionieri che beneficerebbero dell'amnistia ci sono anche alcuni commissari di polizia che parteciparono attivamente al golpe del 2002 contro Hugo Chavez, ritenuti i presunti autori di alcune morti che si verificarono in tale occasione.

    La maggior parte sono però manifestanti arrestati durante le proteste organizzate da Leopoldo Lopez nel 2014 per chiedere le dimissioni di Maduro, e il sindaco metropolitano di Caracas, Antonio Ledezma, accusato di cospirazione per assassinare il presidente.

    La legge, per essere applicata, dovrà ora essere inviata all'esecutivo, e Maduro ha dieci giorni per rivederla, promulgarla e ordinarne la pubblicazione in Gazzetta ufficiale. Se non dovesse pronunciarsi in questo lasso di tempo, il Parlamento ha la facoltà di promulgare la legge, che però starebbe sotto la spada di Damocle del vaglio di costituzionalità del Tribunale supremo di Giustizia considerato alleato del chavismo.

    Correlati:

    Presidente del Nicaragua accusa gli USA di aver dichiarato guerra al Venezuela
    Tags:
    amnistia, Nicolas Maduro, Hugo Chavez, Venezuela
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik