03:00 10 Dicembre 2018
Le Premier ministre libyen, Fayez al-Sarraj

Libia, al-Sarraj andrà a Tobruk per ottenere la fiducia

© AFP 2018 / Fethi Belaid
Politica
URL abbreviato
110

Dopo l'allentamento delle resistenze da parte del governo “ribelle” di Tripoli, i media libici riferiscono del prossimo viaggio di al-Sarraj, che ha incassato l'appoggio della compagnia petrolifera nazionale, per dare definitiva legittimazione al governo di unità.

La National Oil Company, principale compagnia petrolifera libica, ha annunciato il pieno sostegno all'azione del governo di unità nazionale guidato da Fayez al-Sarraj. La presa di posizione arriva in frangente delicatissimo della transizione in atto in Libia, con l'abbandono delle ostilità da parte del governo tripolino al potere nella città dalla caduta del colonnello Gheddafi del 2011. Dopo l'abbandono della capitale da parte del premier Khalifa Ghwell, anche i più tenaci oppositori del governo voluto dall'Onu, sempre più isolati a Misurata e guidati da Salah Badi, starebbero ripiegando, lasciando di fatto il campo libero all'insediamento.

Nell'ottica del difficile percorso di pacificazione nazionale, il premier al-Sarraj si recherà poi nei prossimi giorni a Tobruk. Stando a quanto riferito dal sito web Al Wasat infatti, dopo le defezioni di molti tra i parlamentari che a Tobruk si opponevano a governo Onu, ci sarebbero oggi le condizioni per un voto di fiducia parlamentare che dia il definitivo via libera al trasferimento di poteri dalla Cirenaica a Tripoli.

Correlati:

Libia, il premier di Tripoli si sposta a Misurata
La Libia è vicina, pericolosamente vicina alla Sicilia
Libia, nuovo governo giunto a Tripoli
Intervento in Libia? Tragedia per l’Italia
Tags:
crisi in Libia, Governo libico, ONU, Fayez al-Sarraj, Khalifa al-Ghweil, Libia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik