16:29 25 Aprile 2018
Roma+ 24°C
Mosca+ 14°C
    Poliziotto tra migranti in Grecia al confine con la Macedonia

    Migranti, Steinmeier: necessari ulteriori aiuti per la Grecia per l'afflusso di rifugiati

    © AP Photo / Santi Palacios
    Politica
    URL abbreviato
    320

    Secondo il ministro degli esteri tedesco circa 100.000 al confine greco "bloccate" dal blocco della rotta balcanica

    Il ministro degli Esteri tedesco Frank-Walter Steinmeier ha chiesto ulteriori aiuti per la Grecia, sempre alle prese con un afflusso massiccio di rifugiati.

    "L'UE sostiene attivamente la Grecia per affrontare la crisi dei rifugiati" — ha dichiarato il numero uno della diplomazia tedesca che ha criticato i paesi posti sulla rotta migratoria dei Balcani per la loro decisione di far fronte con l'afflusso di rifugiati con la chiusura delle frontiere, che ha portato ad una situazione di emergenza umanitaria in Grecia, un paese della comunità UE.

    Secondo il ministro degli esteri tedesco, circa 100.000 persone sono alla ricerca di un modo per "sopravvivere" al confine greco-macedone.

    Alla fine di marzo, la Turchia e l'Unione Europea hanno raggiunto un accordo risolvere l'emergenza creata dalla rotta dei Balcani.

    Secondo l'accordo, la Turchia si è impegnata a riprendere tutti i migranti irregolari che arrivano nell'Unione europea attraverso il suo confine.

    Dal gennaio 2015, è stato stimato che circa un milione di rifugiati sono entrati in Grecia dalla Turchia.

    Correlati:

    Germania, Migranti: diminuito il flusso dei profughi dopo la chiusura di rotta balcanica
    La rotta balcanica è chiusa. Quale via per l'Europa troveranno i profughi?
    La Macedonia apre le frontiere. L'esodo della rotta balcanica
    Tags:
    rotta balcanica, Crisi dei migranti, Frank-Walter Steinmeeir, UE, Turchia, Grecia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik