Widgets Magazine
05:56 22 Luglio 2019
Noam Chomsky

Terrorismo, Chomsky: "La guerra al terrore espande solo il terrore"

© AP Photo / Anja Niedringhaus
Politica
URL abbreviato
12102

Nel 2001, il terrorismo era limitato ad una piccola zona di Afghanistan e Pakistan, ma ora i gruppi terroristici jihadisti operano in tutto il mondo

Le operazioni e la politica americana che può essere ricondotta nell'alveo della cosiddetta 'guerra al terrore' lanciata dopo gli attacchi dell'11 Settembre ha contribuito a creare Osama bin Laden e a diffondere i movimenti terroristici in tutto il mondo.

E' il filosofo e linguista Noam Chomsky ha spiegare in questo modo la sua frase "[La] guerra al terrore  espande solo il terrore".

Lo ha fatto durante una conferenza svoltasi a Tucson, presso l'Università dell'Arizona.

"Al Qaeda e ISIS vogliono distruggere le nostre società per costringerci alla guerra con il mondo musulmano".

Nel 2001, il terrorismo era limitato ad una piccola zona di Afghanistan e Pakistan, ma ora i gruppi terroristici jihadisti operano in molti altri paesi, anzi in tutto il mondo:

"Ogni volta che si reprime [il terrorismo] con una mazza, si espande. Se si vuole seguire il disegno delineato da Osama bin Laden e dai suoi successori, continuiamo a colpire con una mazza…Lo abbiamo fatto per 15 anni ".

Un rapporto pubblicato dalla Camera dei Rappresentanti del Comitato di Sicurezza Nazionale all'inizio di questo mese ha classificato in aumento il numero degli incidenti connessi allo Stato Islamico e definito il 2015 come l'anno più attivo del terrorismo jihadista negli Stati Uniti.

Correlati:

Terrorismo, gli errori di Bruxelles
Alfano: Terrorismo veloce, Ue lenta
Terrorismo, Mattarella: Ampie responsabilità dell'Europa
Tags:
Rapporto, Terrorismo, ISIS, Osama bin Laden, Noam Chomsky, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik