12:07 16 Dicembre 2017
Roma+ 14°C
Mosca+ 3°C
    Presidente del Consiglio della Federazione Valentina Matvienko

    Russia scongelerà rapporti con Turchia se ammissione responsabilità su abbattimento jet

    © Sputnik. Ekaterina Chesnokova
    Politica
    URL abbreviato
    7111

    La Russia è pronta a "scongelare" i rapporti con la Turchia se ammetterà responsabilità per l'abbattimento del bombardiere russo Su-24 in Siria, ha dichiarato la presidente del Consiglio della Federazione (camera alta del Parlamento russo) Valentina Matvienko, segnala RIA Novosti.

    "Le relazioni russo-turche, per usare un eufemismo, lasciano molto a desiderare. Come sapete il raffreddamento non si è concretizzato per colpa nostra," — ha detto.

    La Matvienko ha detto che la Russia è pronta a stemperare le tensioni, se Ankara riconoscerà la propria responsabilità per l'abbattimento del velivolo russo sul territorio siriano, ma finora la parte turca "non ha nemmeno fatto accenni in questa direzione."

    La Matvienko ha affermato che la Turchia è l'unico Paese che blocca la partecipazione dei curdi nei negoziati tra le parti siriane a Ginevra.

    Secondo la presidente del Consiglio della Federazione, sembra che oggi "una parte dei politici turchi sia nostalgica della grandezza dell'antico Impero Ottomano."

    Correlati:

    Mosca invia lettera all’ONU riguardo l’operazione della Turchia contro i curdi
    "Erdogan sogna di far rinascere l'Impero Ottomano"
    Tags:
    Politica Internazionale, Diplomazia Internazionale, Abbattimento caccia russo Su-24, jet abbattuto in Siria, Valentina Matvienko, Turchia, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik