19:48 16 Dicembre 2017
Roma+ 12°C
Mosca+ 5°C
    Oggi il ministro degli Esteri italiano arriva a Mosca

    Italia-Russia, Gentiloni vedrà Lavrov a Mosca: focus su Siria e Libia

    © AP Photo/ Ebrahim Noroozi
    Politica
    URL abbreviato
    220

    Sul tavolo anche la cooperazione bilaterale: Mosca e Roma hanno sempre mantenuto in questi mesi la cooperazione in vari campi. Il titolare della Farnesina farà ritorno in serata a Roma

    Il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov incontrerà oggi il suo omologo italiano Paolo Gentiloni, in visita ufficiale in Russia per colloqui su questioni bilaterali e internazionali. Nel corso dell'incontro, ha reso noto il portavoce del ministero russo, Maria Zakharova, Gentiloni e Lavrov parleranno dell'ulteriore rafforzamento della cooperazione bilaterale, oltre che di questioni internazionali come Siria e Libia.

     

    Gentiloni e Lavrov
    © Sputnik.
    Gentiloni e Lavrov

    Nonostante il raffreddamento generale nelle relazioni tra la Russia e l'Occidente, Mosca e Roma hanno sempre mantenuto la cooperazione in vari campi. Il primo ministro Matteo Renzi e il ministro degli Esteri hanno infatti più volte affermato che le sanzioni contro Mosca hanno avuto un impatto negativo sull'economia del paese.

    Nel mese di dicembre 2015, Lavrov ha compiuto una visita ufficiale a Roma per incontrare la controparte italiana e il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. In quell'occasione, le parti hanno affrontato il tema della Libia e dell'avanzata del Daesh.

    Nel mese di gennaio Gentiloni ha inoltre discusso della cooperazione economica tra Italia e Russia con il vice primo ministro russo Arkady Dvorkovich.

    Il titolare della Farnesina farà ritorno in serata a Roma.

    Correlati:

    Domani Lavrov incontra Gentiloni: focus su cooperazione bilaterale
    Gentiloni apre al raddoppiamento della portata del Nord Stream
    Tags:
    visita, Il Ministero degli Esteri della Russia, Sergej Lavrov, Paolo Gentiloni, il ministro degli Esteri, Italia, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik