16:33 19 Aprile 2021
Politica
URL abbreviato
106
Seguici su

Gli uomini d'affari occidentali si aspettano un alleggerimento delle sanzioni nei confronti della Russia dal momento che Mosca ha mostrato un chiaro interesse per risolvere il conflitto siriano.

La decisione della Russia di ritirare dalla Siria le sue forze aeree potrebbe influenzare l'atteggiamento dei leader europei su un eventuale rinnovo delle sanzioni contro la Federazione Russa a giugno, ha riferito all'agenzia "Sputnik" il presidente della Commissione Esteri del Senato USA Bob Corker.

Lunedì scorso il presidente Vladimir Putin aveva ordinato al ministero della Difesa di iniziare a ritirare la parte principale del gruppo aviario russo in Siria, rilevando che aveva assolto la sua missione. I militari russi che resteranno in Siria dovranno "svolgere una funzione molto importante monitorando il rispetto del cessate il fuoco e facilitare le condizioni per il processo di pace". Nonostante il ritiro, la base aerea di Hmeymim e che il centro logistico della Marina russa a Tartous continueranno a lavorare.

"Penso che non ci sia alcun dubbio che Putin, come potete immaginare, stia cercando di mostrare sé stesso come un buon giocatore nei confronti dell'Europa, mentre continua a riflettere sul futuro delle sanzioni legate all'Ucraina", — ha dichiarato Corker.

Ha osservato che se la portata del ritiro delle truppe russe corrisponderà a quanto detto dal capo di Stato russo "senza dubbio è un buon segno."

Contro la Federazione Russa ci sono 3 pacchetti di sanzioni dell'Europa. Le sanzioni individuali contro singole imprese o persone sospettati di minare la sovranità ucraina sono state estese il 10 marzo fino al prossimo 15 settembre. Le misure settoriali restrittive nei confronti della Russia, le cosiddette sanzioni economiche, sono valide fino al 31 luglio, mentre le sanzioni contro la Crimea scadranno il prossimo 23 giugno.

Correlati:

Mosca sicura, fallita la guerra informativa dell'Occidente vs raid russi in Siria
Washington: visita di Kerry a Mosca non è legata a ritiro Aviazione russa da Siria
Siria, Putin spiazza di nuovo l’Occidente
Il ritiro dalla Siria è una decisione di Putin e non il risultato di trattative
Putin ordina il ritiro dei militari russi dalla Siria
Tags:
Politica Internazionale, Diplomazia Internazionale, Occidente, sanzioni antirusse, Unione Europea, Bob Corker, Vladimir Putin, Siria, UE, USA, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook