07:34 05 Dicembre 2020
Politica
URL abbreviato
11664
Seguici su

A seguito di rivoluzioni senza sosta, "Maidan" e interferenze straniere, l'Ucraina ha buttato via molti anni, mentre altri Paesi si sono messi sulla via dello sviluppo, ritiene l'ex premier Mykola Azarov.

L'ex primo ministro ucraino Mykola Azarov ritiene che l'economia del Paese non solo sia in crisi, ma di fatto è già collassata. Lo ha scritto sulla sua pagina Facebook.

"Mentre altri Paesi si sono sviluppati e sono andati a prendersi le loro nicchie di mercato a livello mondiale, l'Ucraina è stata spinta via dalla strada della crescita verso un salto nel vuoto. Pertanto non serve chiedersi quando arriverà la catastrofe, si è già verificata," — ha scritto Azarov.

L'ex primo ministro afferma che l'Ucraina ha tutte le risorse necessarie per crescere, ma non solo non è riuscita a raggiungere gli indicatori economici degli anni '90, ma ha persino perso il 30% del PIL rispetto a quel periodo.

"Tutto questo è il frutto di continui colpi di stato, Maidan ed ingerenze esterne. 25 anni di vita non sono solo stati cancellati, ma andati perduti," — ha sottolineato Azarov.

Correlati:

Ucraina, nel mirino delle autorità una radio: “trasmette poca musica nazionale”
Ucraina, “Poroshenko e Yatsenyuk devono ammettere di aver mentito sulla UE”
Ucraina, dopo uscita Yatsenyuk potrebbe diventare premier ex ministro polacco
Azarov: Poroshenko e Yatsenyuk hanno devastato l’Ucraina
Ucraina, ricatto da ministro: informazioni che tolgono sostegno FMI e Occidente a Kiev
Tags:
politica interna, Economia, Occidente, Maidan, Mykola Azarov
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook