08:46 06 Luglio 2020
Politica
URL abbreviato
21257
Seguici su

La UE ha deciso definitivamente di prolungare fino al prossimo 15 settembre le sanzioni individuali contro i cittadini e le imprese russe, così come ucraine, che Bruxelles considera responsabili di "minacciare l'integrità territoriale" dell'Ucraina.

Il documento normativo è stato approvato dai ministri degli Interni dei Paesi della UE senza alcuna discussione, ha riferito una fonte a RIA Novosti.

"Il documento è stato adottato", — ha detto la fonte, che ha chiesto l'anonimato. Secondo l'interlocutore dell'agenzia, la decisione sarà pubblicata nella Gazzetta Ufficiale dell'Unione Europea sabato. In precedenza le fonti a Bruxelles avevano rivelato a "RIA Novosti" che le sanzioni sarebbero state estese fino al 15 settembre a 146 persone e 37 imprese. Dalla blacklist sono stati tolti i nomi di 3 persone in quanto decedute.

I rapporti tra la Russia e l'Occidente sono peggiorati per la situazione in Ucraina. L'Unione Europea e gli Stati Uniti, dopo aver introdotto inizialmente sanzioni individuali, sono passati a misure afflittive contro interi settori dell'economia russa. In risposta la Russia ha limitato le importazioni di prodotti alimentari provenienti dai Paesi che le hanno imposto le sanzioni.

Correlati:

Deputati dell'Europarlamento chiedono alla Mogherini sanzioni contro Putin
La UE estenderà senza discussione le sanzioni individuali contro la Russia
Europa spaccata sul proseguimento delle sanzioni economiche contro la Russia
Obama proroga le sanzioni contro la Russia
Tags:
Politica Internazionale, sanzioni antirusse, Unione Europea, UE, Crimea, Donbass, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook