16:52 15 Maggio 2021
Politica
URL abbreviato
614
Seguici su

La cancelliera: Serve soluzione veramente europea di tutti e 28 gli Stati membri dell'Ue”.

Le azioni unilaterali intraprese da parte di alcuni paesi balcanici per frenare il flusso di migranti attraverso i loro territori non risolveranno la crisi nel lungo termine.

È l'avvertimento lanciato dal cancelliere tedesco Angela Merkel dall'emittente MDR, secondo la quale una simile situazione "non è durevole e sostenibile e se non si raggiunge un accordo con la Turchia, la Grecia non sarà in grado di sopportare il peso dei migranti" per molto tempo. La cancelliera ha ammesso che nessun paese europeo può essere in grado di risolvere da solo la crisi dei rifugiati in Europa:

"Questo è il motivo per cui mi trovo d'accordo nel trovare una soluzione veramente europea di tutti e 28 gli Stati membri dell'Ue".

Le dichiarazioni della Merkel arrivano dopo il rafforzamento da parte di Austria, Slovenia, Croazia e Serbia, dei controlli alle frontiere per fermare le migliaia di migranti in gran parte provenienti dal Medio Oriente, in viaggio verso il nord Europa. Le stime parlano di almeno 880 mila migranti che hanno utilizzato la rotta dei Balcani nel 2015 e di almeno 128 mila nei primi due mesi del 2016.    

Correlati:

Parigi avvisa Londra: In caso di Brexit migranti Calais in UK
Migranti, oggi il nuovo piano Ue
La Gran Bretagna non può espellere migliaia di migranti clandestini
Tags:
Crisi dei migranti, chiusura delle frontiere, Crisi dei migranti, Angela Merkel, Balcani
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook