09:23 22 Agosto 2017
Roma+ 23°C
Mosca+ 24°C
    Politica

    Per il Cremlino è inammissibile introdurre le sanzioni contro Putin

    Politica
    URL abbreviato
    281615354

    Al Cremlino ritengono inaccettabile la richiesta di imporre le sanzioni contro il presidente Vladimir Putin ed altri cittadini e funzionari russi, ha affermato il portavoce del capo di Stato Dmitry Peskov, segnala “RIA Novosti”.

    "Non possiamo che biasimare i tentativi di interferire nei processi giudiziari che si svolgono nel nostro Paese in stretta conformità con la legislazione russa", — ha detto.

    Ha osservato che vale anche per il caso Savchenko. Peskov ha aggiunto che "ogni ingerenza è inaccettabile."

    In precedenza era stato riferito che alcuni eurodeputati avevano inviato al capo della diplomazia UE Federica Mogherini la "lista Savchenko," che comprende il presidente russo Vladimir Putin, il direttore del Servizio Federale di Sicurezza (FSB, servizi segreti russi) Alexander Bortnikov, il presidente della commissione Esteri della Duma Alexey Pushkov, così come il direttore del Comitato Investigativo Alexander Bastrykin ed altre 25 persone.

    Correlati:

    Il Cremlino non conosce piani per scambiare Nadia Savchenko
    A Kiev lancio di uova contro l'Ambasciata della Russia
    Russia, senatore accusa: attacco vs Ambasciata in Ucraina è azione premeditata di Kiev
    Tags:
    Cremlino, Giustizia, sanzioni antirusse, Europarlamento, Unione Europea, Federica Mogherini, Nadia Savchenko, Vladimir Putin, Dmitry Peskov, UE, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik