02:21 21 Ottobre 2018
Angela Merkel

Russia sostiene populisti in Germania vs Merkel? Per Mosca è delirio la tesi NATO

© REUTERS / Eric Vidal
Politica
URL abbreviato
39292

Il direttore del Centro per la Comunicazione Strategica della NATO Janis Sarts, le cui parole sono state riportate dal “Guardian”, ha affermato che la Russia sta sponsorizzando le forze estremiste e populiste in Germania per rovesciare la Merkel.

L'ipotesi secondo cui la Russia sfrutterebbe la crisi migratoria in Germania per ottenere un cambiamento di autorità nel Paese è assurda, ritiene il presidente della commissione Esteri della Duma Alexey Pushkov.

In precedenza in un suo articolo il "Guardian" aveva riportato il punto di vista del direttore del Centro per la Comunicazione Strategica della NATO Janis Sarts, convinto che la Russia sponsorizzi le forze estremiste in Germania, sfruttando i malumori della gente attorno ai profughi, per portare alle dimissioni il cancelliere Angela Merkel, fervente sostenitrice delle sanzioni antirusse.

Commentando l'articolo, Pushkov ha definito questa tesi "un delirio."

"Il "Guardian" è andato fuori di testa: riporta le dichiarazioni di un tizio di Riga, secondo cui la Russia vorrebbe eliminare la Merkel sfruttando i profughi. Un delirio," — ha scritto il politico sulla sua pagina su Twitter.

Non è la prima volta che cercano di incolpare la Russia delle tensioni sorte in Europa, tuttavia le accuse non sono mai state accompagnate da prove concrete. Lo scorso ottobre il ministro della Difesa della Repubblica Ceca Martin Stropnitsky aveva sostenuto che la Russia finanzia il flusso di profughi che sopraggiungono ai confini dell'Unione Europea. Il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov ha definito le accuse "infondate".

Correlati:

Le accuse vs Russia sono confusionarie e servono a giustificare fallimenti Occidente
Per l'Indipendent i tedeschi puniranno la Merkel per lo spregio della Germania
Mosca commenta con sarcasmo la “fobia” russa di Cameron
Londra, Cameron ritiene la “minaccia russa” un motivo per rimanere nella UE
Tags:
migranti, Immigrazione, profughi, Geopolitica, Politica Internazionale, sanzioni antirusse, Crisi dei migranti, euroscetticismo, Unione Europea, NATO, Angela Merkel, Alexey Pushkov, Janis Sart, UE, Germania, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik