09:55 21 Giugno 2018
Angela Merkel

Merkel promette: conti in ordine e no a crescita debito per i profughi

© AP Photo / Markus Schreiber
Politica
URL abbreviato
3111

La Germania manterrà la politica del pareggio di bilancio senza chiedere nuovi prestiti, dal momento che risulta essere l'opzione migliore per un Paese con una popolazione che invecchia, come la Germania, ha dichiarato il cancelliere. Le paure sulla crisi migratoria sono infondate, ha aggiunto.

Nonostante la crisi migratoria, la Germania conserverà il pareggio di bilancio senza cercare nuovi prestiti, ha detto in un'intervista a "Bild am Sonntag" il cancelliere Angela Merkel.

Secondo la Merkel, i timori secondo cui il governo tedesco farà debiti per far fronte all'arrivo dei profughi sono "del tutto infondati".

"La parità di bilancio senza fare nuovi debiti è ragionevole per un Paese con una popolazione che invecchia", — ha detto la Merkel, aggiungendo che i conti in ordini sono un investimento per le generazioni future.

"Siamo impegnati per migliorare ulteriormente le condizioni sociali, per esempio ci occupiamo di progetti per i pensionati e la socializzazione delle persone con disabilità", — ha detto il cancelliere tedesco.

Il pareggio di bilancio è stato raggiunto grazie al fatto che nel giro di pochi anni la Germania ha sempre limitato le spese aumentando le entrate fiscali.

Angela Merkel tuttavia sta perdendo consensi tra i tedeschi: secondo i sondaggi, oltre l'80% ritiene che il governo abbia perso il controllo della situazione sui rifugiati.

La decisione del cancelliere di aprire le frontiere ha suscitato malumori nei Paesi dell'UE.

Il mese scorso il primo ministro francese Manuel Valls ha detto che è insostenibile nel lungo periodo la politica della Merkel nei confronti dei profughi.

Correlati:

Per l'Indipendent i tedeschi puniranno la Merkel per lo spregio della Germania
New York Times: Germania sull'orlo del caos per la “follia nobile” di Angela Merkel
A Dresda successo della manifestazione di Pegida contro Islam e Merkel
Merkel convinta della correttezza della sua politica sui migranti
Merkel: Europa e Turchia devono rispondere insieme della crisi dei migranti
Tags:
migranti, profughi, Immigrazione, politica interna, Politica Internazionale, Società, Crisi dei migranti, Angela Merkel, Germania
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik