Widgets Magazine
04:04 19 Settembre 2019
Bandiera siriana

Putin, Cameron, Merkel e Hollande discuteranno la situazione in Siria

© AP Photo / Alexander Kots/Komsomolskaya Pravda via AP
Politica
URL abbreviato
272
Seguici su

I leader di Russia, Gran Bretagna, Francia e Germania avranno una videoconferenza in cui discuteranno la crisi siriana. Lo ha segnalato la rappresentante ufficiale del primo ministro inglese Ellen Bauer.

"Coinvolgendo la Russia nella cooperazione, riusciremo a porre fine alla terribile sofferenza in Siria," — RIA Novosti riporta le parole della Bauer.

In precedenza aveva preannunciato i colloqui il primo ministro David Cameron, sottolineando che "la cessazione della violenza in Siria è un importante passo in avanti e spiana la strada dei negoziati politici che sono iniziati la settimana scorsa."

Il cessate il fuoco in Siria, dove dal 2011 è in corso un conflitto armato, è entrato in vigore alla mezzanotte del 27 febbraio (orario di Damasco). La tregua non si applica contro i movimenti fondamentalisti del Daesh, Al-Nusra (cellula siriana di "Al-Qaeda") e le altre organizzazioni ritenute terroristiche dal Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite.

Correlati:

Siria, curdi e milizie di Assad respingono attacco dei terroristi islamici su Aleppo
Siria, ministero Difesa russo: Tregua tiene, Russia garante e mediatore
Lavrov e Kerry discutono la tregua in Siria
Siria, Assad: Embargo occidentale sta provocando una catastrofe umanitaria
Pentagono: l’operazione contro il Daesh in Siria e Iraq sarà intensificata
"La Turchia non è più in grado di invadere la Siria, ma continuerà a sostenere islamisti"
Tags:
Politica Internazionale, Tregua, Diplomazia Internazionale, François Hollande, Angela Merkel, David Cameron, Vladimir Putin, Siria
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik