19:00 21 Ottobre 2020
Politica
URL abbreviato
14131
Seguici su

Il presidente degli Stati Uniti Barack Obama ha allungato le sanzioni contro la Russia inizialmente introdotte a marzo 2014 a seguito degli eventi in Ucraina, riferisce la Casa Bianca.

Nel corrispondente decreto presidenziale si osserva che le sanzioni esistenti "dovrebbero restare in vigore dopo il 6 marzo 2016", in quanto le azioni della Russia continuano a rappresentare "una minaccia inusuale e straordinaria alla sicurezza nazionale e alla politica estera degli Stati Uniti."

Nel marzo 2014 gli Stati Uniti, contrariati dalle azioni della Russia durante la crisi ucraina, hanno imposto delle sanzioni contro diversi politici russi di alto livello. Tra le altre cose le misure contemplano il divieto di ingresso nel territorio degli Stati Uniti e il congelamento dei beni e delle proprietà.

Correlati:

USA, UE, Turchia e Canada appoggiano l'Ucraina al Wto contro le sanzioni della Russia
Medvedev: le sanzioni contro la Russia non portano a risultati politici
Assurde e senza logica le sanzioni UE contro la Russia
Ambasciatore USA in Russia: sanzioni vs Mosca “dolorose” per molte imprese americane
Kerry ottimista su accordi di Minsk e revoca sanzioni vs Russia nei prossimi mesi
Tags:
Geopolitica, Politica Internazionale, Diplomazia Internazionale, sanzioni antirusse, Barack Obama, Donbass, USA, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook