15:09 30 Novembre 2020
Politica

Giornata elettorale cruciale per l'Iran

Politica
URL abbreviato
130
Seguici su

Venerdì 26 febbraio in Iran si svolgono le elezioni per il Parlamento e il Consiglio degli Esperti. Gli analisti dibattono sullo schieramento che vincerà le elezioni per gli organi di potere più importanti in Iran: da una parte ci sono i riformatori, sostenitori del presidente Rouhani, dall'altra i conservatori.

Le urne determineranno in larga misura il futuro dell'Iran, sia per la politica interna che estera.

L'opinione del politologo orientalista russo Vladimir Sazhin:

"La galassia politica in Iran è molto più variegata e diversificata rispetto alla classica distinzione tra riformatori e conservatori. In ciascuna di queste fazioni esistono almeno 3 tendenze ideologiche, che variano il grado di "ortodossia" (dalla radicalità alla moderazione) dei loro sostenitori.

Le forze al governo sono più centriste che non vicine ai riformatori".

Hanno buone probabilità di successo nelle elezioni i candidati che condividono la politica del presidente Hassan Rouhani, che ha accettato il piano d'azione globale congiunto ed ha regalato al Paese la "vittoria sul nucleare", che ha tolto all'Iran il fardello delle pesanti sanzioni internazionali.

I conservatori non si rassegnano alla sconfitta. Sin dai primi giorni della campagna elettorale hanno promosso misure per impedire le candidature dei riformatori più moderati. Secondo la decisione della Commissione del Consiglio di Sorveglianza, l'organo che controlla l'integrità dei candidati, è stato bocciato il 60% dei candidati, il 99% dei quali apparteneva alla coalizione dei riformatori (sono rimaste 30 persone su 3mila candidature), tra cui molti politici iraniani popolari. Tuttavia alcuni casi sono stati successivamente rivisti.

La maggior parte dei candidati conservatori appartiene alla corrente radicale. Questo crea malcontento nell'elettorato più moderato e il rischio di spaccature all'interno dei conservatori, riducendo le possibilità di successo nelle prossime elezioni.

Si prevede che i riformatori, insieme con le forze che sostengono il governo, potranno ottenere almeno il 30-40% dei seggi al Parlamento, i conservatori il 20-30% (la corrente più radicale non dovrebbe superare il 5% di questa percentuale), gli altri candidati indipendenti il 30%. Proprio quest'ultimo decideranno il futuro del Parlamento.

Va tenuto presente che i risultati delle elezioni dipendono molto dall'affluenza alle urne. Se l'affluenza sarà al 70%, i sostenitori del governo e dei riformatori avranno la stragrande maggioranza dei voti. L'affluenza bassa (circa il 50%) può determinare la loro sconfitta.

Per Hassan Rouhani i risultati delle elezioni parlamentari sono molto importanti, soprattutto in un periodo che precede le elezioni presidenziali del 2017. Cresce l'importanza delle elezioni del Consiglio degli Esperti, in quanto è possibile che possa determinare l'erede dell'attuale presidente.

La vittoria dei conservatori complicherebbe l'azione del governo Rouhani per ripristinare i rapporti con l'Occidente (compresi gli Stati Uniti) in ambito politico ed economico-commerciale. Tuttavia non è escluso un rafforzamento dei legami con la Russia, la Cina, l'India e i Paesi del sud-est asiatico. Ci saranno difficoltà per implementare le condizioni dell'accordo nucleare, aggravando così i rapporti con le Nazioni Unite. Riprenderà vigore la propaganda retorica contro l'Occidente e Israele. Detto in altri termini, l'Iran si ritroverà nella comunità internazionale con le stesse condizioni durante la presidenza di Ahmadinejad (2005-2013).

La vittoria dei riformatori e liberali darà il mandato al presidente Rouhani più perseguire più attivamente le misure per la modernizzazione della società e portare via il Paese dall'isolamento. Si apriranno le porte per l'implementazione senza intoppi del piano globale per la risoluzione della questione nucleare iraniana.

Tags:
Geopolitica, politica interna, elezioni parlamentari, Hassan Rouhani, Iran
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook