21:38 15 Luglio 2020
Politica
URL abbreviato
14282
Seguici su

La NATO non reagisce allo stop forzato della Turchia per i voli d'osservazione; alla Russia sarebbe interessato vedere la reazione dell'Alleanza, se Mosca avesse chiuso il suo spazio aereo per i voli d'osservazione durante l'escalation della crisi ucraina, ha dichiarato la rappresentante ufficiale del ministero degli Esteri russo Maria Zakharova.

"Il tentativo di rappresentare la vittima in imputato e la palese violazione degli accordi internazionali sarebbero ridicoli, anche se tristi," — ha dichiarato la Zakharova, commentando la decisione di Ankara di vietare i voli d'osservazione russi nel quadro del Trattato sui Cieli Aperti.

"Vorrei pormi la domanda: vi sareste immaginati come avrebbero reagito e cosa ci avrebbero detto i nostri partner occidentali, se nel pieno del conflitto nel sud-est dell'Ucraina nel 2014 la Russia avesse negato loro i voli d'osservazione lungo il confine russo-ucraino. Come ricorderete, tali voli sono stati effettuati nell'ambito del Trattato sui Cieli Aperti senza ostacoli. E' una situazione emblematica dei doppi standard," — ha rilevato la Zakharova.

Correlati:

Zakharova sull'incidente del Su-24: impossibile da credere
Zakharova: Ankara ha messo in giro false informazioni sull’operazione russa in Siria
La Russia spera che non ci sia alcuna provocazione durante la tregua in Siria
Tags:
Politica Internazionale, Difesa, Occidente, Sicurezza, Confine, Cieli Aperti, NATO, Maria Zakharova, Siria, Turchia, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook