12:20 10 Dicembre 2019
Sergei Lavrov e John Kerry

Siria, Lavrov a Kerry: provocazioni turche “inaccettabili”

© AFP 2019 / Christof STACHE
Politica
URL abbreviato
4411
Seguici su

Così il ministro degli Esteri russo nel colloquio telefonico con il segretario di stato Usa. E aggiunge: "Impedire violazione dell'integrità territoriale siriana".

Il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov ha avuto oggi una conversazione telefonica con il segretario di stato americano John Kerry. Lo riferisce il ministero degli Esteri russo in una nota diffusa oggi.    

Il ministro degli Esteri Russo Sergei Lavrov ha sottolineato durante la conversazione l'importanza di non consentire alla Turchia di violare l'integrità territoriale della Siria.

Lavrov — si legge nella nota — ha anche sottolineato che gli atti provocatori compiuti dalla Turchia in violazione della integrità territoriale della Siria "sono inammissibili".

Tra l'altro, i due esponenti politici hanno sottolineato nel corso del colloquio la necessità di un attento coordinamento militare fra Stati Uniti e Russia al fine di offrire un contributo fattivo al raggiungimento di una tregua in Siria. Focus anche su questioni relative alla gestione degli aiuti umanitari e alla pianificata cessazione delle ostilità in Siria, "con l'eccezione della lotta ai gruppi terroristici". Lavrov e Kerry hanno, inoltre, sottolineato alcuni progressi in merito alla distribuzione di aiuti umanitari alle aree più difficili del territorio siriano.  

Correlati:

Gli USA richiamano i bombardieri B-1B Lancer da Iraq e Siria
La Turchia continua a bombardare i curdi in Siria
Il Consiglio di sicurezza ONU respinge la risoluzione russa sulla Siria
Siria, i curdi: Circa duemila combattenti islamici sono arrivati ad Azaz dalla Turchia
Tags:
tregua, Risoluzione sulla Siria, crisi in Siria, Sergej Lavrov, John Kerry, Turchia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik