17:48 17 Luglio 2018
NATO

Serbia, accordo di cooperazione con la Nato

© AFP 2018 / GEORGES GOBET
Politica
URL abbreviato
5142

Ratificato, nel gran silenzio dei media, dal parlamento di Belgrado un accordo di cooperazione con la Nato.

Il parlamento della Serbia ha ratificato in gran segreto il 12 febbraio un accordo di cooperazione con la Nato, siglato nel marzo 2015, che prevede e l'immunità diplomatica — anche per casi di rilevanza penale — e la libertà di movimento — senza il pagamento di nessuna imposta — nel territorio serbo per gli appartenenti all'Alleanza Atlantica.

L'opposizione serba, che non accetta la decisione del governo di avvicinarsi al patto atlantico, chiede al presidente Tomislav Nikolic di porre il veto sull'accordo. Ma il premier Aleksandr Vucic, favorevole all'instaurazione di rapporti di alleanza con coloro che meno di vent'anni fa bombardarono il Paese, respinge le critiche secondo la motivazione che la Nato sarebbe necessaria per la tutela della popolazione serba in Kosovo.

Correlati:

Analisti: tra poco Serbia dovrà scegliere tra Russia e NATO
Tags:
NATO, Tomislav Nikolic, Alexander Vucic, Serbia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik