04:55 16 Luglio 2018
Barack Obama

Obama: tra me e Putin non c'è competizione sulla Siria

© AFP 2018 / Mandel Ngan
Politica
URL abbreviato
10111

Il presidente degli Stati Uniti Barack Obama ha detto di non rivaleggiare in Siria con il presidente russo Vladimir Putin.

"Lo dico senza alcuna particolare soddisfazione: non è una competizione tra me e Putin, la questione è come possiamo fermare la sofferenza e la destabilizzazione della regione per fermare l'esodo di massa dalla regione in un momento così terribile, fermare la violenza, il bombardamento delle scuole, degli ospedali e dei civili e smettere di creare facili pretesti ai terroristi. Niente di quello che è successo nelle ultime settimane suggerisce che abbiamo risolto i problemi", — ha detto Obama, parlando in una conferenza stampa in occasione del vertice USA-ASEAN in California, segnala "RIA Novosti".

Dallo scorso 30 settembre la Russia su richiesta del presidente siriano Bashar Assad effettua attacchi aerei contro gli obiettivi dei terroristi del Daesh (ISIS) e Al-Nusra. Parallelamente effettua raid in Siria una coalizione guidata dagli Stati Uniti contro ISIS, tuttavia non ha né il mandato ONU né l'autorizzazione del governo legittimo siriano.

Correlati:

Telefonata tra Putin e Obama: discusse Siria e Ucraina
La peggiore eredità di Obama? I rapporti rovinati con la Russia
Trump: Clinton e Obama hanno creato l'isis
Obama spera che Russia entri in coalizione USA anti-Daesh
Tags:
ISIS, Politica Internazionale, Terrorismo, Crisi dei migranti, Vladimir Putin, Barack Obama, Medio Oriente, Siria, Russia, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik