15:08 19 Aprile 2019
Logo euro e BCE, fautrice delle politiche di austerity

Francia e Germania chiedono ministro delle Finanze UE

© AFP 2018 / DANIEL ROLAND
Politica
URL abbreviato
327

La mossa dei governatori delle banche centrali francese e tedesca in una lettera pubblicata sulla stampa europea.

Sta facendo discutere la proposta franco-tedesca sull'istituzione di un ministro del Tesoro europeo. Rilanciando un'ipotesi già più volte formulata da Mario Draghi, i quotidiani Le Monde e Sueddeutsche Zeitung hanno ospitato ieri una lettera scritta a quattro mani dai governatori delle banche centrali francese e tedesca. Nel testo della lettera Jens Weidmann e Francois Villeroy de Galhau spingono infatti per la creazione di una figura che sia in grado di dialogare politicamente con la il governatore BCE, così come richiesto più volte dallo stesso Mario Draghi nei suoi più recenti interventi.

L'Eurozona è ad un bivio, questa la tesi franco-tedesca, ed è necessario che gli Stati membri cedano parte della loro sovranità per ricostituire quel patto di fiducia nei confronti della zona euro. Il governo italiano da parte sua, rispondendo indirettamente alla lettera pubblicata ieri ha fatto sapere di essere d'accordo, a patto che la figura ipotizzata non si traduca in un mero guardiano del Fiscal Compact. Il ministro europeo delle Finanze, è la tesi italiana, deve avere risorse da spendere in investimenti ed essere in grado di intervenire per mantenere la coesione sociale, ad esempio con un'assicurazione europea contro la disoccupazione a breve termine.    

Correlati:

Renzi all'Ue: facciamo le primarie per il Presidente della Commissione
Crisi migratoria, Merkel e Hollande confermano sostegno economico UE a Turchia
Tags:
Unione Europea, finanze, lettera, Germania, Francia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik