14:47 11 Aprile 2021
Politica
URL abbreviato
382
Seguici su

La delegazione dell'opposizione siriana, formatasi dopo gli incontri a Riyadh, non intende per il momento proseguire il dialogo, ha dichiarato il ministro degli Esteri della Siria.

La delegazione dell'opposizione, formatasi a seguito degli incontri svolti nella capitale dell'Arabia Saudita, ha deciso di sospendere il dialogo a Ginevra a seguito dei successi dell'esercito governativo, ha affermato oggi in una conferenza stampa il ministro degli Esteri siriano Walid Muallem.

"La delegazione dell'opposizione fedele a Riyadh ha deciso di lasciare i negoziati dopo la notizia dei successi dell'esercito siriano," — ha detto Muallem.

I colloqui di Ginevra tra le autorità siriane e i rappresentanti dell'opposizione sono iniziati il 29 gennaio. Il processo diplomatica si realizza in conformità della risoluzione del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite №2254. I colloqui dovrebbero durare 6 mesi. In precedenza l'inviato speciale delle Nazioni Unite per la Siria Staffan de Mistura aveva annunciato una pausa dei negoziati. Il nuovo round di colloqui è previsto il 25 febbraio.

Ai negoziati tra le parti siriane a Ginevra hanno partecipato 2 gruppi di opposizione: uno formato sulla base degli incontri avvenuti a Mosca e al Cairo, l'altro dopo consultazioni a Riyadh.

Correlati:

Siria, esercito di Assad isola terroristi a nord di Aleppo dalla Turchia
Siria, esercito di Assad riconquista centro della provincia di Aleppo
L’esercito siriano arriva a Deir el-Zor e il Daesh subisce gravi perdite
Soldati dell'Esercito Siriano a Rabiya liberata
L’esercito siriano ha preso d’assalto una città strategica nel sud del paese
I negoziati sulla Siria non sono saltati definitivamente, ma già si cercano i colpevoli
Tags:
Opposizione, Diplomazia Internazionale, Politica Internazionale, Esercito della Siria, Staffan de Mistura, Walid al Muallem, Arabia Saudita, Siria
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook