09:26 22 Agosto 2017
Roma+ 23°C
Mosca+ 24°C
    Dmitry Medvedev e Reinhold Mitterlehner

    L'Austria spiega perchè non può cancellare le sanzioni contro la Russia

    © Sputnik. Ekaterina Shtukina
    Politica
    URL abbreviato
    141653124

    Vienna non può unilateralmente rimuovere le sanzioni dalla Russia, ha affermato il vice cancelliere Reinhold Mitterlehner in un incontro con il primo ministro russo Dmitry Medvedev, segnala “RIA Novosti”.

    "Come Austria non possiamo annullare le sanzioni. Operiamo all'interno dell'Unione Europea, dobbiamo agire nell'ambito dell'Europa. Essenzialmente è legato agli accordi di Minsk. Vogliamo sottolineare che in primo luogo esiste un importante ruolo dell'Ucraina per la loro realizzazione. Intorno agli accordi di Minsk stiamo cercando di sviluppare di nuovo le relazioni bilaterali", — ha detto il vice cancelliere austriaco.

    Mitterlehner ha inoltre notato che a seguito delle sanzioni si è ridotto lo scambio commerciale la Russia e l'Austria, così come gli investimenti per entrambe le parti.

    "Purtroppo per l'imposizione delle sanzioni, che sono semplicemente un dato di fatto, i nostri rapporti commerciali sono diminuiti, c'è stato un calo degli investimenti: vale per entrambe le parti. Sono diminuite le importazioni e le esportazioni: questi sono i danni che sopportiamo," — ha sottolineato il politico austriaco.

    Correlati:

    Merkel insiste sulle sanzioni contro la Russia
    La Germania ha perso un milione di posti di lavoro per le sanzioni UE vs Russia
    Ambasciatore USA in Russia: sanzioni vs Mosca “dolorose” per molte imprese americane
    La Regione Lombardia supera le sanzioni contro la Russia
    La Russia annullerà le sue sanzioni di risposta solo dopo cancellazione misure UE
    Tags:
    Politica Internazionale, Economia, Commercio, accordi di Minsk, Unione Europea, Reinhold Mitterlehner, Dmitry Medvedev, Donbass, UE, Austria
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik