Widgets Magazine
03:20 18 Settembre 2019
Jean-Claude Juncker

Juncker: la crisi dei profughi si sviluppa in una crisi di solidarietà nella UE

© AFP 2019 / PATRICK HERTZOG
Politica
URL abbreviato
301
Seguici su

La crisi migratoria sta trasformandosi in una crisi di solidarietà tra i popoli dell'Unione Europea, ha affermato oggi il presidente della Commissione Europea Jean-Claude Juncker.

"La crisi dei profughi ogni giorno si trasforma sempre più in una crisi della solidarietà europea", — ha dichiarato, intervenendo alla sessione del Parlamento europeo a Strasburgo, segnala "RIA Novosti".

Juncker ha invitato l'Europa a rispettare i propri impegni per l'accoglienza e per la distribuzione dei profughi tra i vari Paesi.

In precedenza Bert Koenders, ministro degli Esteri dell'Olanda che ricopre la presidenza della UE, aveva affermato che in Europa sono entrati 1,8 milioni di immigrati e sono state presentate 1,25 milioni richieste di asilo.

Inoltre Koenders ha avvertito che in primavera la UE si aspetta una nuova massiccia ondata di migranti.

Correlati:

La Turchia chiede all’UE altri miliardi per i profughi
Germania, ministro Schaeuble sicuro: cooperazione con Russia salverà UE da crisi profughi
“UE con le spalle al muro, uscita di Londra più grave crisi profughi”
Terrorismo e profughi, “la Germania si trova in una situazione pericolosa”
Merkel ha ammesso che l'Europa non riesce a controllare i profughi
Tags:
Immigrazione, Migranti, profughi, Politica Internazionale, Società, Crisi dei migranti, Parlamento Europeo, Commissione Europea, Unione Europea, Jean-Claude Juncker, UE
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik