13:53 23 Agosto 2017
Roma+ 28°C
Mosca+ 22°C
    Made in Italy giornali

    Le prime pagine italiane del 3 febbraio

    © Fotolia/ lorenzot81
    Politica
    URL abbreviato
    0 79 0 0

    I quotidiani italiani scelgono diversi argomenti per le prime pagine di oggi, con le schermaglie verbali tra Roma e Bruxelles ed il percorso della legge sulle unioni civili su tutti. Ampio spazio poi ai risultati delle primarie USA in Iowa.

    "Un fronte anti Italia sulla flessibilità: La UE ha già dato". Apre con la rivolta del PPE, seguito dalle parole del commissario Moscovici a proposito delle richieste italiane il Corriere della Sera, che riporta nella fotonotizia centrale la sconfitta di Trump nel primo test delle primarie USA; "Clinton soffre contro Sanders" è il commento del risultato tra i democratici.

    "Prove di dialogo tra Chiesa e M5S sulle unioni civili" è invece la scelta de La Stampa, che nel catenaccio richiama lo stop di Moscovici sulla flessibilità italiana: "Avete già avuto molto". A centro pagina: Libia, truppe speciali italiane nella coalizione".

    Militari italiani, ma questa volta in Iraq, in primo piano su la Repubblica con "Kerry all'Italia: Insieme contro l'ISIS. Mille soldati in Iraq": "Mosul — si legge nel sommario — 350 militari italiani difenderanno la diga". Di spalla le primarie USA, con Sanders che "spaventa" Hillary: "Si sgonfia Trump, ora c'è Rubio" il commento per il risultato repubblicano.

    Sui difficili rapporti Roma-Bruxelles titolano oggi diversi quotidiani. E' il caso de il Messaggero, che parla di "Tenaglia UE sull'Italia", mentre per il Fatto Quotidiano ci sarà una "Missione Juncker in Italia per capire cosa vuole Renzi". 

    Correlati:

    Primarie USA, avanti Clinton e Cruz
    Tags:
    Unioni civili, Chiesa Cattolica, M5S, Matteo Renzi, Jean-Claude Juncker, Donald Trump, Bernie Sanders, Hillary Clinton, USA, Italia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik