19:11 11 Aprile 2021
Politica
URL abbreviato
0 02
Seguici su

Alexei Pushkov: Possibilità teorica. Legislatori russi potrebbero rivendicare i loro diritti all’interno dell’Assemblea a schiena dritta dopo le elezioni del 18 settembre.

C'è una piccola possibilità che la Russia torni presso l'Assemblea parlamentare del Consiglio d'Europa (Apce) ad ottobre. Lo ha detto il capo della commissione Affari esteri della Camera bassa del Parlamento russo Alexei Pushkov. La Russia è rimasta fuori delle riunioni dopo che l'Assemblea ha revocato il diritto di voto a seguito della questione della Crimea.

"C'è una possibilità teorica che possiamo tornare nell'Assemblea parlamentare del Consiglio d'Europa nel mese di ottobre 2016", ha detto Pushkov ai giornalisti in conferenza stampa, aggiungendo che i legislatori russi potrebbero rivendicare i loro diritti all'interno dell'Assemblea a schiena dritta dopo le elezioni del 18 settembre.

Tuttavia, il tempo sarà breve visto che l'Assemblea è convocata per la sessione autunnale di ottobre, mentre il prossimo termine possibile per un ritorno sarà nel mese di gennaio 2017. La risoluzione dell'Assemblea parlamentare del Consiglio d'Europa (Apce) ha spogliato i delegati russi dei loro diritti di voto e impedendo loro di partecipare all'ufficio di presidenza, al comitato di presidenza e alla commissione permanente. La decisione è stata rinnovata nel mese di aprile 2015, con una riconferma.    

Correlati:

La Russia non ha intenzione di uscire dal Consiglio d'Europa
Segretario del Consiglio d'Europa non si aspettava assenza della delegazione russa al PACE
La Russia farà ricorso all’Assemblea Parlamentare del Consiglio d’Europa
Mosca definisce “artificiosa” crisi tra Russia e Assemblea Parlamentare Consiglio d'Europa
Tags:
Consiglio d'Europa, Alexey Pushkov
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook