01:11 30 Ottobre 2020
Politica
URL abbreviato
0 20
Seguici su

Nel caos seguito al vertice di Amsterdam, il leader laburista olandese Samson descrive una proposta che sarebbe già in discussione con Germania, Austria e Svezia, che oggi ha annunciato l'espulsione di 80mila migranti.

Tra le proposte uscite dal vertice dei ministri degli Interni di Amsterdam, si fa largo l'ipotesi del ritorno, di una larga parte tra i migranti che hanno raggiunto l'Europa attraverso la Grecia, in Turchia in cambio dell'accoglienza di 250mila rifugiati. Il leader laburista olandese Diederik Samson ha anticipato in queste ore i contenuti della proposta, secondo quanto riferito dalla BBC.

Il piano olandese, che avrebbe l'appoggio del premier Mark Rutte e che viene proposto nel corso del semestre di presidenza olandese dell'UE, prevederebbe dunque l'accoglienza da parte europea di 250mila rifugiati attualmente in Turchia, nell'ambito di una più vasta operazione in cui Ankara dovrebbe impegnarsi a ricevere tutti quei migranti giunti in Europa irregolarmente che i singoli Stati sono pronti ad espellere.

Si situerebbe all'interno di questo progetto anche l'annuncio di questa mattina da parte di Stoccolma, che ha fatto sapere di studiare un piano per l'espulsione degli oltre 80mila migranti irregolari che non hanno ottenuto lo status di rifugiati in Svezia. 

Correlati:

Bruxelles teme referendum in Olanda su associazione UE-Ucraina: minaccia crisi in Europa
Il furto in Olanda è un ricatto da estrema destra ucraina
Germania-Olanda rinviata, evacuato stadio di Hannover
Traducendo la Costituzione in arabo l'Olanda cerca di “europeizzare” i migranti
Tags:
espulsione migranti, Diederik Samson, Olanda
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook