23:48 21 Settembre 2018
Secretario di Stato John Kerry fa la sua prima visita in repubbliche ex-sovietiche dell`Asia Centrale

John Kerry lascia la Cambogia a mani vuote

© AP Photo / Pablo Martinez Monsivais
Politica
URL abbreviato
6171

Secondo il “South China Morning Post”, il Segretario di Stato americano non sarebbe riuscito a convincere Phnom Penh ad assumere una posizione più decisa contro le rivendicazioni territoriali della Cina nel Mar Cinese Meridionale.

Il Segretario di Stato americano John Kerry è arrivato ieri sera in Cambogia per una visita diplomatica della durata di 24 ore. Kerry ha raggiunto il Regno di Cambogia dal Laos, che quest'anno detiene la presidenza di turno dell'Associazione delle Nazioni del Sud-Est asiatico (ASEAN), un'organizzazione che comprende anche Indonesia, Malesia, Filippine, Singapore, Thailandia, Brunei, Vietnam e Birmania.

Nel corso dell'incontro con il primo ministro cambogiano Hun Sen, il Segretario di Stato americano ha chiesto che Phnom Penh permetta un "vigoroso ma pacifico" dibattito politico all'interno del Paese. Washington, infatti, ritiene che Hun Sen, un ex khmer rosso al governo da ben 31 anni, gestisca il potere in maniera autoritaria, limitando la libertà di parola degli oppositori politici.

Secondo il quotidiano di Hong Kong "South China Morning Post", il Segretario di Stato americano non sarebbe riuscito nel suo intento di convincere i leader cambogiani ad assumere una posizione più decisa, assieme agli altri Paesi del Sud-Est asiatico, contro le rivendicazioni territoriali della Cina nel Mar Cinese Meridionale.

Correlati:

Siria, Lavrov a Kerry: fondamentale unità nella lotta contro il terrorismo
Siria, Kerry incontra opposizione siriana per discutere dei colloqui intra-siriani
Siria,Kerry: Riunione gruppo internazionale di supporto subito dopo colloqui intra-siriani
Lavrov ha discusso con Kerry l'organizzazione dei negoziati inter-siriani
Tags:
Visita, John Kerry, Cambogia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik