16:03 21 Ottobre 2017
Roma+ 22°C
Mosca+ 3°C
    Caccia russo Su-25 in Siria

    Putin: la Russia non ha intenzione di interferire negli affari interni della Siria

    © Sputnik. Dmitry Vinogradov
    Politica
    URL abbreviato
    0 731190

    La Russia non ha intenzione di interferire negli affari interni della Siria, il suo unico compito è quello di aiutare il legittimo governo di questo paese a combattere il terrorismo, ha dichiarato il presidente russo Vladimir Putin.

    Oggi il capo di Stato russo si è recato all'Università Federale del Caucaso settentrionale dove ha avuto modo di parlare con gli studenti. Tra i presenti c'era uno studente proveniente dalla Siria che ha ringraziato Putin per il sostegno a Damasco nella lotta contro il terrorismo, nonché per la possibilità di ricevere l'istruzione in Russia.

    "Sapete, non abbiamo intenzione di interferire né nel loro sistema politico nazionale nè nella soluzione dei problemi della Siria e di altri Paesi della regione. Il nostro unico compito è solo quello di aiutare il vostro popolo e aiutare le legittime autorità del Paese a combattere il terrorismo per sradicare i terroristi dal suolo siriano", — ha detto Putin.

    Il presidente ha espresso la speranza che gli studenti stranieri, compresi quelli provenienti dalla Siria, sfrutteranno le conoscenze acquisite in Russia "nel modo migliore" per ricostruire il loro Paese.

    Correlati:

    New York Times: “Arabia Saudita finanzia un'operazione segreta della CIA in Siria”
    Bloomberg: Russia e USA vicini a compromesso in negoziati su Siria
    Discussioni su nuova base russa in Siria possono coprire dispiegamento esercito turco
    Intervento americano in Siria (passando sul cadavere di Litvinenko)
    “I Paesi della UE non hanno idea di cosa fare con la Siria”
    Perché gli Stati Uniti stanno preparando una base in Siria?
    Tags:
    ISIS, Politica Internazionale, Terrorismo, raid della Russia in Siria, Bashar al-Assad, Vladimir Putin, Siria
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik