15:42 21 Ottobre 2017
Roma+ 22°C
Mosca+ 3°C
    Politica

    Il Cremlino accusa Kiev: “non rispetta gli obblighi degli accordi di Minsk”

    Politica
    URL abbreviato
    12897240

    Il portavoce del presidente russo Dmitry Peskov, commentando la tesi della revoca delle sanzioni contro la Russia a seguito dell'attuazione degli accordi a Minsk, ha dichiarato che Kiev non onora i propri obblighi, pertanto occorre una discussione.

    "Per noi le sanzioni non sono un tema dell'ordine del giorno, ma una questione di coloro che ricorrono a questa retorica di sanzioni", — ha detto Peskov, segnala "RIA Novosti".

    "Naturalmente crediamo che queste sanzioni siano assolutamente illegittime, sono in contrasto con gli interessi non solo della Russia, ma anche dei Paesi che hanno introdotto queste misure," — ha aggiunto il portavoce del Cremlino.

    Secondo Peskov, prima di legare la revoca delle sanzioni con l'attuazione degli accordi di Minsk, occorre discutere e valutare l'adempimento degli obblighi derivanti da tale accordo da parte di Kiev.

    "Parlando dell'attuazione degli accordi di Minsk, ci sembra opportuno in primo luogo discutere cosa debba fare Kiev, perché se prendiamo il testo degli accordi di Minsk, basta leggere i punti che sono scritti, là sono chiaramente definiti gli obblighi di Kiev, ma purtroppo allo stato attuale non sono stati onorati," — ha aggiunto Peskov.

    Correlati:

    Ucraina, Russia: Kiev non è stata in grado di rispettare il cessate il fuoco nell’Est
    La Russia propone all’UE di applicare le sanzioni contro Kiev
    “Kiev rinuncia pubblicamente agli accordi di Minsk”
    Ue in pressing su Kiev per implementare accordi Minsk
    Ucraina, per il Cremlino procede male la realizzazione degli accordi di Minsk
    Tags:
    Accordi di Minsk, Politica Internazionale, sanzioni antirusse, servizio stampa del Cremlino, Cremlino, Unione Europea, Dmitry Peskov, UE, Donbass
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik