02:14 19 Luglio 2018
Polizia danese al confine con la Germania

In Danimarca regole più severe per immigrazione: Europarlamento vuole chiarimenti

© AFP 2018 / Claus Fisker
Politica
URL abbreviato
0 60

Martedì in Danimarca dovrebbero approvare le modifiche alla politica di immigrazione, che la trasformeranno nella più rigida e severa legislazione d'Europa.

Nei media è stato discusso attivamente il fatto che le autorità avranno il diritto di confiscare i beni di valore. Ma questo non è l'unico cambiamento. Ci saranno molte più difficoltà per i migranti per il ricongiungimento familiare a seguito dell'inasprimento delle regole.

Dopo l'approvazione della riforma, chi detiene il permesso di soggiorno di lunga durata dovrà aspettare 3 anni invece di 1 per poter far venire i propri cari. Inoltre i richiedenti il ricongiungimento dovranno essere garanti e pagare le spese di viaggio dei propri familiari.

Il ministro degli Esteri danese Kristian Jensen ha dichiarato che il polverone di critiche contro il governo è frutto di un malinteso e nel mondo si dimenticano quanto abbia fatto la Danimarca per i profughi.

Oggi, tuttavia, prima dell'introduzione delle nuove norme, discuterà la riforma danese la commissione del Parlamento europeo per i diritti civili e la libertà.

Per questo motivo Parlamento europeo ha convocato Kristian Jensen e il ministro danese per l'Integrazione Inger Støjberg. Dovranno rispondere alle domande della commissione e cercare di difendere la propria posizione sulla politica di immigrazione.

Correlati:

Reintrodotti controlli di frontiera tra Svezia e Danimarca
Danimarca propone di rivedere la Convenzione sullo status di rifugiato
Dalla Danimarca un no all'Ue
In Danimarca per 4 musulmani su 10 la legge deve basarsi sul Corano
Crisi profughi, chiuse le frontiere tra Danimarca e Germania
Tags:
profughi, migranti, Immigrazione, Società, politica interna, Europarlamento, Unione Europea, Inger Stojberg, Kristian Jensen, UE, Danimarca
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik