07:54 24 Ottobre 2017
Roma+ 6°C
Mosca-3°C
    Marcelo Rebelo de Sousa

    Il Portogallo avrà un presidente di centrodestra

    © AFP 2017/ Patricia De Melo Moreira
    Politica
    URL abbreviato
    120810

    Marcelo Rebelo de Sousa ha vinto le elezioni presidenziali in Portogallo con il 52% dei voti, più del doppio di quelli ottenuti dal suo principale avversario, Antoni Sampaio da Novoa, fermatosi al 23%.

    Il Portogallo ha eletto Marcelo Rebelo de Sousa, candidato conservatore, come nuovo presidente della Repubblica. De Sousa ha vinto al primo turno in una competizione che vedeva dieci candidati, ottenendo il 52% dei consensi. Quello che la stampa e gli analisti portoghesi indicavano come principale avversario in queste elezioni, il candidato indipendentista di sinistra Antonio Sampaio da Novoa, si è invece fermato poco sotto al 23%.

    Il nuovo presidente presterà giuramento il prossimo 9 marzo, subentrando al suo predecessore e collega di partito nel Partito Social Democratico, Anibal Cavaco Silva.

    De Sousa, dato per favorito dagli analisti portoghesi, è un opinionista e conduttore di popolari talk show politici, nonché figlio di Baltasar Rebelo de Sousa, già ministro della Repubblica in Portogallo. In campagna elettorale, a differenza dei suoi avversari che hanno spinto molto la loro campagna sulla necessità di cambiamenti radicali, ha promosso i temi della pace sociale e dell'unità del Paese, in un momento istituzionalmente convulso, dopo le elezioni politiche dello scorso ottobre.

    Il paese infatti, dopo il tentativo fallito dal partito conservatore di de Sousa, che non è riuscito a formare un proprio governo, vede al momento al potere una fragile coalizione di sinistra guidata dai socialisti, in un quadro di generale instabilità che potrebbe portare a nuove elezioni. 

    Correlati:

    Il primo governo di sinistra nella storia del Portogallo
    Cade il governo Passos Coelho, Portogallo ad un bivio
    Candidato alla presidenza del Portogallo: no alla proposta di Gentiloni
    Portogallo felix, nessun partito "anti-sistema"
    Tags:
    Elezioni, elezioni presidenziali, governo, Marcelo Rebelo de Sousa, Portogallo
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik