21:24 21 Ottobre 2017
Roma+ 18°C
Mosca+ 0°C
    Ministro degli Esteri dell'Iraq Ibrahim al-Jaafari

    Baghdad sicura, esercito iracheno non ha bisogno di aiuti stranieri

    © AP Photo/ Khalid al-Mousily/Pool
    Politica
    URL abbreviato
    444770

    L'esercito iracheno combatterà il terrorismo solo con le proprie forze, senza alcuna interferenza straniera, ha dichiarato il ministro degli Esteri iracheno Ibrahim al-Jaafari in occasione di un incontro tra ministri nel primo Forum arabo-indiano in corso a Manama, capitale del Bahrein.

    "Il reale comando delle operazioni di terra o di qualsiasi altro tipo contro il terrorismo in Iraq sarà limitato alle forze irachene senza l'intervento straniero, ad eccezione di alcuni consiglieri" — "RIA Novosti" riporta le parole di al-Jaafari.

    Ha sottolineato che "l'Iraq è uno Stato sovrano che non permetterà a nessuno di violare la sua sovranità". Al-Jaafari ha espresso la speranza che quest'anno si riuscirà a sconfiggere definitivamente i terroristi del Daesh (ISIS) in tutto l'Iraq.

    Correlati:

    Premier Iraq: Turchia sta cercando di rifondare l'Impero Ottomano
    “I raid della Russia in Siria impediscono ai terroristi di entrare nell'Iraq meridionale”
    Troppo vicina alla Russia, l' Italia costretta a mandare i suoi soldati in Iraq
    Iraq avverte la Turchia: “se non ritira le sue truppe inizierà la guerra”
    Erdogan avverte: potrebbe aumentare il contingente militare turco in Iraq
    Tags:
    ISIS, Terrorismo, Difesa, Sicurezza, Politica Internazionale, Esercito, Ibrahim al-Jaafari, Iraq
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik