15:44 21 Ottobre 2017
Roma+ 22°C
Mosca+ 3°C
    Bandiere degli USA e della Russia

    Ex diplomatico USA: abbiamo aumentato rischio di conflitto non intenzionale con Russia

    © Fotolia/ KLimAx Foto
    Politica
    URL abbreviato
    82163311

    In un contesto di tensioni con la Russia, gli Stati Uniti avrebbe dovuto dedicare una maggiore attenzione ai contatti militari con Mosca e non sospendere la cooperazione, ritiene Linton Brooks.

    La sospensione dei colloqui tra i militari della Russia e degli Stati Uniti è stato un grave errore che aumenta il rischio di un conflitto non premeditato tra i due Paesi, ha dichiarato all'edizione internazionale di "Sputnik" l'ex ambasciatore e vice segretario dell'Energia americano Linton Brooks.

    "Il rischio consiste nel fatto che ciascuna parte prenderà misure che, a suo parere, dimostrano la capacità di contenere il nemico, ma dall'altro lato questo verrà interpretato come un segnale di escalation. Si tratta di un gioco da pazzi in condizioni pericolose," — ritiene Brooks.

    Secondo l'ex funzionario, che ha rappresentato gli Stati Uniti nei negoziati con la Russia sulla riduzione delle armi strategiche offensive, è necessario comprendere le "linee rosse" e correre dei rischi consapevolmente, non per imprudenza.

    I contatti militari diretti tra Washington e Mosca potrebbero diventare decisivi in un contesto di tensioni bilaterali, suppone l'interlocutore di "Sputnik".

    In relazione agli eventi in Ucraina, nel 2014 il Dipartimento della Difesa USA ha comunicato di sospendere temporaneamente la cooperazione con l'esercito russo.

    Correlati:

    Il vicepresidente degli USA ha espresso la disponibilità a una soluzione militare in Siria
    Coalizione USA impegnerà truppe terrestri in Siria e Iraq
    Le bombe USA che sostengono il terrorismo
    Perché gli Stati Uniti stanno preparando una base in Siria?
    Tags:
    Guerra, Politica Internazionale, Difesa, Sicurezza, Geopolitica, Dipartimento della Difesa USA, Linton Brooks, USA
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik