11:19 19 Agosto 2017
Roma+ 23°C
Mosca+ 24°C
    John Kerry

    Kerry ottimista su accordi di Minsk e revoca sanzioni vs Russia nei prossimi mesi

    © AFP 2017/ Fabrice Coffrini
    Politica
    URL abbreviato
    897782

    Il segretario di Stato americano John Kerry ritiene che nei prossimi mesi sia possibile implementare gli accordi di Minsk e conseguentemente cancellare le sanzioni contro la Russia.

    "All'inizio di questa settimana qui a Davos il vicepresidente Biden (USA) ed io abbiamo incontrato il presidente ucraino Poroshenko, per contribuire ad assicurare la piena attuazione degli accordi di Minsk. Sono sicuro che, grazie agli sforzi e ai tentativi sinceri per risolvere la crisi di entrambe le parti, nei prossimi mesi sarà possibile implementare gli accordi di Minsk e arrivare al momento in cui le sanzioni potranno essere tolte in virtù della piena realizzazione,"- ha detto Kerry, parlando durante una sessione del World Economic Forum di Davos, segnala "RIA Novosti".

    Le relazioni tra la Russia e l'Occidente sono peggiorate per la situazione in Ucraina. L'Unione Europea e gli Stati Uniti hanno introdotto misure contro interi settori dell'economia russa dopo aver imposto inizialmente le sanzioni contro alcuni personaggi e società. In risposta la Russia ha limitato l'importazione di prodotti alimentari provenienti dai Paesi che hanno imposto sanzioni: si tratta degli Stati Uniti, degli Stati membri dell'Unione Europea, del Canada, dell'Australia e della Norvegia.

    Correlati:

    “Russia e UE impegnate in dialogo per rimuovere le sanzioni”
    Putin sicuro, le sanzioni contro la Russia sono “stupide e dannose”
    In primavera la UE ridiscuterà ex novo le sanzioni (individuali) vs la Russia
    Russia, telefonata tra Lavrov e segretario generale ONU su Ucraina, Daesh e Siria
    Kerry: premeremo su Kiev per gli accordi Minsk-2
    Tags:
    Accordi di Minsk, Politica Internazionale, Diplomazia Internazionale, Occidente, sanzioni antirusse, Forum Economico Mondiale, Joe Biden, John Kerry, Petr Poroshenko, Donbass, USA
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik