07:44 24 Ottobre 2017
Roma+ 6°C
Mosca-3°C
    John Kerry e Sergey Lavrov

    Lavrov: USA hanno avanzato proposte per coordinarsi con la Russia in Siria

    © REUTERS/ Jacquelyn Martin
    Politica
    URL abbreviato
    111007120

    Gli Stati Uniti hanno presentato una serie di proposte riguardo il coordinamento con la Federazione Russa in Siria, ha riferito il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov dopo i colloqui con il segretario di Stato americano John Kerry a Zurigo.

    "Queste proposte, in linea di principio, vanno nella direzione giusta. Crediamo che l'effettiva attuazione di attività congiunte, in altri termini divisione del lavoro, se vi piace, e il sostegno reciproco siano ancora il nostro obiettivo," — ha aggiunto Lavrov.

    Lavrov ha inoltre detto che Mosca è pronta a coordinare più da vicino le sue azioni con Washington in Siria relativamente agli aiuti umanitarie e alla lotta contro i terroristi.

    "Abbiamo ribadito la necessità di affrontare i problemi umanitari in Siria, abbiamo parlato di come pianificare i raid aerei e di come prendere in considerazione tutti i programmi che vengono implementati in Siria dalle agenzie umanitarie delle Nazioni Unite, dalla Croce Rossa e da altre organizzazioni non governative", — ha detto Lavrov.

    Russia e Stati Uniti sperano che il processo politico per la soluzione in Siria inizi entro la fine di gennaio, ha sottolineato Lavrov.

    Correlati:

    Colpiti dai caccia russi 57 obiettivi del Daesh nell'ultimo giorno in Siria
    “I raid della Russia in Siria impediscono ai terroristi di entrare nell'Iraq meridionale”
    “In Siria la Russia fa pulizia di terroristi con risultati soddisfacenti”
    Tags:
    Terrorismo, Politica Internazionale, Diplomazia Internazionale, Raid contro "Stato islamico", raid della Russia in Siria, Aviazione, John Kerry, Sergej Lavrov, Siria, USA
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik