15:59 21 Ottobre 2017
Roma+ 22°C
Mosca+ 3°C
    Costruzione del gasdotto Nord Stream

    Polonia ritiene "Nord Stream-2" un progetto politico in contrasto con norme UE

    © Sputnik. Igor Zarembo
    Politica
    URL abbreviato
    8706111

    "Nord Stream-2" ha le caratteristiche di un progetto politico senza alcuna necessità economica. Lo ha affermato oggi il presidente della Polonia Andrzej Duda a seguito di un incontro con il presidente del Consiglio d'Europa e suo connazionale Donald Tusk.

    "Non è un investimento efficiente da un punto di vista economico," — ha affermato il presidente polacco.

    Secondo il capo di Stato polacco, il progetto è non è profittevole, "dal momento che l'attuale rete di gasdotti dalla Russia non è pienamente utilizzata."

    ""Nord Stream-2" è un progetto di natura politica, non è conforme al diritto europeo, mina la solidarietà energetica e colpisce la sicurezza energetica, non solo della Polonia, ma anche dell'Ucraina, della Slovacchia e di altri Paesi" — ha aggiunto Duda.

    Il presidente polacco ha promesso che Varsavia si rivolgerà alla Commissione Europea, presentando i suoi pareri sul progetto.

    Il presidente del Consiglio d'Europa Donald Tusk ha dichiarato a sua volta che le posizioni dell'Unione Europea e della Polonia sulla costruzione del gasdotto sono vicine.

    "Abbiamo discusso "Nord Stream-2". Le nostre opinioni convergono su questo progetto", — ha detto Tusk.

    Correlati:

    "Nord Stream-2" eliminerà l'Ucraina come Paese di transito di gas russo
    Putin dà il via alla costruzione del gasdotto di collegamento con “Nord stream-2”
    Russia, Putin: Non politicizzare progetto Nord Stream 2
    Yatsenyuk: UE impedisca la costruzione di “Nord Stream-2”
    Espansione di “Nord Stream” compromette guadagni e forza strategica di Kiev per UE
    Ucraina, Yatsenuk: Con Nord Stream perdiamo 2mld dollari
    L'esperto Alexander Rahr sul reclamo polacco al "Nord Stream"
    Nord Stream 2: conflitto di interessi
    Tags:
    Energia, Economia, Politica Internazionale, Nord Stream, gas della Russia, Gazprom, Unione Europea, Commissione Europea, Andrzej Duda, Donald Tusk, Europa orientale, UE, Polonia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik